A Galway experience, study holiday in Irlanda per 43 studenti del Lancia

Data:

venerdì, 17 aprile 2020

Argomenti
Notizia
gruppo ITIS small.jpg

Davvero una bella esperienza quella che ha coinvolto alcuni di noi ragazzi dell’Ipsia e dell’Itis dal 15 al 21 Febbraio. In quarantatre abbiamo scelto di partecipare alla vacanza studio che ha avuto luogo a Galway, in Irlanda, che quest’anno ha assunto il titolo di capitale della cultura europea.

Partiti sabato alle 12.30 da Borgosesia, siamo arrivati solamente alle 22 alla nostra destinazione, dove abbiamo avuto il primo incontro con le nostre host- families, i nuclei familiari che ci hanno accolti nelle loro case e che hanno condiviso con noi la vacanza studio. Questo per me è stato un lato della vacanza studio che ho particolarmente apprezzato poiché mi ha permesso di vedere e capire da vicino quali sono le loro abitudini.

Dopo una domenica di svago in cui abbiamo avuto modo di esplorare la città, a partire da lunedì abbiamo frequentato le lezioni presso l’Atlantic Language School, un complesso che ha come sedi Galway e Dublino e che da più di vent’anni si impone lo scopo di formare nuovi cittadini attraverso lo studio della lingua inglese, utilizzando metodi didattici alternativi e coinvolgenti.

Il programma settimanale proposto dalla scuola includeva, oltre alle lezioni mattutine e pomeridiane all’interno della classe, diverse attività che sono state svolte all’esterno dell’edificio scolastico, a partire dall’Historical Walking tour di lunedì pomeriggio, in cui abbiamo scoperto le origini della città, che venne fondata nel 1124 come campo militare normanno con il nome celtico “Gallimhe” e poi divenuta città del Regno Unito fino al 1922, quando l’Irlanda dichiarò la sua indipendenza dagli Inglesi e venne proclamata la repubblica. Abbiamo trascorso un martedì pomeriggio da brividi alle Cliffs of Moher, le famose scogliere irlandesi che ogni anno attraggono milioni di turisti, dove un burascoso vento si stava abbattendo sul paesaggio e risultava molto difficile scattare delle foto, ma, nonostante tutto, abbiamo vissuto un’esperienza straordinaria.

Mercoledì pomeriggio ci siamo trasferiti presso il Galway City Museum in cui sono conservati documenti antichissimi risalenti al Medioevo, divise militari dei soldati irlandesi, ma anche documentazioni in merito al clima, alla flora e alla fauna sulla costa occidentale.

Giovedì pomeriggio, al termine delle lezioni, abbiamo avuto la possibilità di vedere in lingua originale il film comico irlandese “The Van”. L’indomani, chiuse le valigie e salutate le nostre host-families, siamo finalmente partiti alla volta della nostra Valsesia,che abbiamo raggiunto solamente in serata.

Questa esperienza mi ha dato molto, non solo a livello linguistico e culturale, ma anche umanamente: ho potuto affrontare un’esperienza totalmente nuova, confrontandomi con una cultura molto diversa dalla mia e che ho imparato ad apprezzare. Proprio per questo consiglio di cogliere queste opportunità e di viverle al 100%, godendo di tutto ciò che un paese può offrire.

Federica Colombo - IV D Moda - Ipsia "G. Magni"

Documenti

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi e analizzare il traffico.

Altri dettagli