Un concorso ispirato a Giuseppe Magni . E' rivolto agli studenti dell’Istituto Lancia

Data:

mercoledì, 27 gennaio 2021

Argomenti
Notizia
G. Magni small.jpg

Un concorso ispirato a Giuseppe Magni

Rivolto agli studenti dell’Istituto Lancia e finanziato dai club di servizio

 

Un concorso interno per promuovere lo spirito di intraprendenza, collaborazione e la creatività degli studenti. Lo promuove l’istituto Lancia di Borgosesia grazie al sostegno economico del Rotary Club Valsesia, Rotaract Valsesia, Rotary Club Gattinara, Lions Club Valsesia, Inner Wheel, Soroptimist Club Valsesia. Il titolo ne illustra la finalità culturale: “Alla scoperta dei personaggi valsesiani” e si incunea nell’ambito di un più ampio progetto, in fase di definizione, dedicato alla valorizzazione della figura di Giuseppe Magni, cui il concorso – alla prima edizione – è appunto dedicato.

L’iniziativa si rivolge alle classi quarte e quinte dei due plessi, Istituto tecnico Lirelli e Istituto professionale Magni. I partecipanti dovranno presentare un progetto ispirato all’ingegnere che a cavallo tra Ottocento e Novecento condusse con abilità gestionale e innovazione la Manifatture Lane (oggi Zegna Baruffa) di Borgosesia e che fu anche inventore, soprattutto nel campo delle frequenze radio. Si potrà realizzare un dispositivo, prototipo o manufatto che risponda ai criteri di ricerca e innovazione, ricaduta sul territorio, sostenibilità ambientale.

I lavori saranno valutati da una commissione mista di esperti esterni alla scuola; i primi tre classificati riceveranno una targa e un premio in denaro messo a disposizione da Rotary Club Valsesia, Rotaract Valsesia, Rotary Club Gattinara, Lions Club Valsesia, Inner Wheel, Soroptimist Club Valsesia.

 

Abbiamo deciso di promuovere il concorso nonostante le limitazioni imposte dal covid-19 per offrire ai nostri studenti la possibilità far emergere le loro potenzialità tecniche, il loro spirito d’impresa e le loro capacità organizzative – commenta il dirigente scolastico, Carmelo Profetto - Anche in un contesto così complicato come quello imposto dalla pandemia, i giovani, infatti, continuano ad avere il diritto di guardare lontano e coltivare le proprie aspirazioni. Per questa ragione la scuola intende supportare e incoraggiare le loro legittime aspettative”. Approfondire la conoscenza del proprio contesto culturale di appartenenza si aggiunge tra le finalità: “Volevamo stimolare gli alunni ad approfondire la conoscenza di figure di spicco del territorio valsesiano, quale l’ingegnere Giuseppe Magni cui il nostro istituto professionale di via Marconi è intitolato – conclude il dirigente – Riteniamo, inoltre, che un concorso di questa natura permetterà loro di confrontarsi con nuove situazioni, tra cui anche quella di un colloquio tecnico di lavoro nel momento in cui presenteranno il loro progetto alla giuria, e con nuove, più ampie motivazioni e interessi, diventando ponte ideale con il mondo della professione e dell’università”.

 

I Presidenti dei Club di servizio che intendono proporre un’iniziativa congiunta nel territorio, considerata la validità della proposta per le importanti competenze che si intende mettere in campo con questo progetto e valutata la sua ricaduta sulla formazione dei ragazzi e gli interessanti obiettivi educativi che vengono proposti – commentano i sodalizi coinvolti - sottoscrivono e sostengono con interesse questa proposta di lavoro dell’Istituto Lancia di Borgosesia. Data la significatività dell’intervento sul territorio ritengono inoltre che il medesimo potrà essere ripetuto negli anni a venire con altri temi e personaggi che hanno fatto la storia della Valsesia perché lo sguardo sul passato serva a costruire un futuro di innovazione e cambiamento oltre che a proseguire il significativo sodalizio di tutti i Club del territorio”.

Questa prima edizione prevede anche un coinvolgimento della scuola media di Borgosesia, i cui studenti potranno corredare i prototipi realizzati dai concorrenti con approfondimenti e ricerche collegate al territorio e alla figura di Giuseppe Magni.

Come anticipato dalla dichiarazione congiunta dei club di servizio l’intenzione dell’istituto Lancia è quella di proseguire con il concorso negli anni a venire dedicando le prossime edizioni ad altri personaggi illustri che hanno arricchito il loro territorio.

 

Link alla pagina dedidacata al concorso nell'area didattica

 

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi.

Dettagli dei cookies